Studiare col sorriso, si può!

Scopri i dettagli della nostra nuova iniziativa in Bolivia

Nella città di Santa Cruz de La Sierra operano Oscar e Laura, missionari laici della diocesi di Milano, che hanno fondato la “Fabrica de la Sonrisa”.

La “Fabrica de la Sonrisa” è un centro che ospita alcune ragazze durante il loro percorso di studi universitari e le sostiene in tutte le necessità quotidiane dall’alimentazione, all’igiene, alle cure mediche, agli strumenti di studio ed è approvato e supervisionato dall’Arcivescovo di Santa Cruz de La Sierra.

Questo progetto per gli studi universitari è rivolto alle donne, “l’anello più fragile della società”, in quanto sono coloro su cui grava il peso maggiore della famiglia.

Ogni anno  molte ragazze della periferia di Santa Cruz de La Sierra, terminate le scuole superiori, vorrebbero iscriversi all’università. Purtroppo, per le condizioni di estrema povertà e la loro provenienza da aree rurali e remote, tale scelta sarebbe impossibile senza un aiuto.

Nel 2010 è stato ospitato a “La Fabrica de la Sonrisa” il primo gruppo di ragazze, in seguito ci sono state sempre più richieste.

Questo progetto, che implica un grande sforzo dal punto di vista economico, ha un senso profondo e lungimirante perché l’istruzione è la base per costruire un futuro migliore in ogni Nazione: dare una possibilità a giovani di buona volontà significa dare una possibilità al Paese stesso.

Nel 2015, è stata festeggiata la prima laureata e ad oggi sono 7 le ragazze che hanno raggiunto questo traguardo.

Il progetto “Studiare con il sorriso? Si può!” consiste nel sostenere tutte le spese inerenti la vita e lo studio di 3 ragazze universitarie ospitate nel centro “La Fabrica de la Sonrisa”, per la durata di un anno.

Nello specifico questo significa:

  • Sostenere le loro spese per la vita quotidiana e per l’iscrizione universitaria;
  • Fornire alle ragazze tutto quanto serve per poer sutidare (libri, PC, internet);
  • Permettere loro di utilizzare i mezzi pubblici necessari per raggiungere la scuola e ritornare al centro;
  • Garantire i necessari esami medici e le spese farmaceutiche dove necessario.
Fondi inviati
2018€ 3000,00Sostegno per un anno per tre ragazze