Bilancio Sociale


Per Associazione Christian la stesura del bilancio sociale è un appuntamento molto importante per raccontare agli stakeholder quanto viene fatto non solo in termini economici ma anche di scambi relazionali. Crediamo fortemente che sia uno strumento essenziale per comunicare con trasparenza, responsabilità e coerenza ciò che l’Associazione ha fatto nel corso di un anno solare. Per noi non è obbligo legale ma dovere morale dal momento che operiamo con risorse di altre persone che ripongono la loro fiducia nei nostri valori e nelle nostre azioni.
Il bilancio sociale ci permette di condividere la consapevolezza dell’azione dell’Associazione, di valutarne la dinamicità e la vitalità e di ritornare a discutere e ridefinire la sua identità profonda.
Con tale strumento possiamo rendere conto con efficacia delle scelte fatte, delle attività realizzate, dei risultati ottenuti e delle risorse impiegate in modo tale da consentire ai diversi interlocutori o portatori di interessi di verificare e formulare un proprio giudizio su come l’Associazione interpreta e realizza la propria mission.
Il bilancio sociale diventa perciò la base da cui partire per riflettere su ciò che è stato fatto e per rilanciare il lavoro futuro, affrontando con onestà e trasparenza le criticità e le debolezze ma anche sottolineando le potenzialità e i punti di forza.

Nel 2017 abbiamo ricordato i 20 anni dalla scomparsa di Christian e ci siamo focalizzati su un numero limitato di eventi.
La ragione di questa riduzione rispetto al passato è da ricercare nella fatica da parte del Consiglio Direttivo di sostenere, con le sole forze dei consiglieri e di poche mani “extra”, tutti gli aspetti organizzativi della vita associativa, delle campagne di raccolte fondi e dello sviluppo dei progetti da sostenere.
Un altro motivo risiede nella necessità di ripensare gli sforzi organizzativi di eventi e iniziative alla luce della partecipazione limitata di soci e sostenitori.
Inoltre è stata fatta una scelta consapevole di investire su una “ripartenza” basata su collaborazioni con realtà a noi vicine e su percorsi di formazione rivolti ai giovani.
Nel 2017 sono stati organizzati tre laboratori creativi, una mostra fotografica (I colori di Dio di Enrico Mascheroni), un percorso di avvicinamento alla missione per un gruppo giovani (Verso dove?) e la festa per la Giornata Missionaria Mondiale (Per le Strade del Mondo), in ottobre, in collaborazione con il Centro Giovanile Stoà, Cam to Me Onlus e Combinazione Onlus.
Mantenendo stabili le raccolte fondi di Natale, Pasqua e dell’Ottobre Missionario, questa apertura verso altre realtà ci ha permesso di scoprire anche nuovi progetti: l’Etiopia e il Guatemala sono state nuove destinazioni introdotte nel 2017.
In sostanza, il 2017 è stato per la nostra Associazione un anno di cambiamenti.
Nessun timore. Solo un grande fremito guardando al futuro.
Sicuri che ogni “problema” è una nuova opportunità per imparare e rischiare di crescere.
Sicuri che ogni “fatica” è il sigillo di garanzia che le cose vengono fatte con serietà.
Sicuri che il sostegno di Christian e di molti amici possa ancora permetterci di costruire un mondo migliore, un mondo a colori.

Bilancio Sociale 2017

Bilancio Sociale 2016